25 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News generiche

Lettera Aperta di Azzurra alle Mamme

07-02-2014 18:56 - News generiche
PREMESSA

La mia non vuol essere né una critica né un insegnamento...lontano da me il pensare che sia semplice fare il genitore, anzi.... Una vera e propria impresa, in questa società che ci dà impulsi standardizzati, privi di concretezza...mass media che ci mostrano ininterrottamente immagini crude, tristi, terribili e molte volte sbalorditive.

Abbiamo fretta, sempre di corsa, con un senso d´ansia e di pericolo continuo, per noi stessi e soprattutto per loro, i nostri figli.

Certo non vi biasimo se non vi sentite tranquille quando loro non sono con voi, sotto la vostra ala..chissà chi e cosa incontreranno...ce la faranno da soli?
Sempre a testa bassa, su strumenti informatici e tecnologici che gli impediscono di entrare fino fondo nella vita reale.

Qualcuna di voi dirà: "lei parla bene, figli non ne ha.." avete anche ragione, ma forse questo mi rende più obiettiva sull´argomento...considerate pure che il mio sia il PUNTO DI VISTA DI UNA FIGLIA!!!

Questa lettera é rivolta a coloro che almeno una volta nella vita si sono chieste:
"ma starò facendo bene ?" credo che per migliorarsi l´unico modo possibile sia il confronto...quindi mi piacerebbe darvi un´ulteriore opinione per farlo...lo so che non è molto e non ho certo la presunzione di dare giudizi o insegnarvi cose...ma é la Mia opinione e purtroppo o per fortuna non sono mai riuscita a tenermela per me!

Quello che profondamente penso, è che i figli sono una gioia immensa e ci completano. Questo però, non vuol dire che ci dobbiamo annientare per loro o vivere esclusivamente il tempo libero che abbiamo,e non solo quello, in funzione della loro di vita, delle loro esigenze, oppure adattandole alle nostre... non sono più dei neonati!
C´é stato dato un solo tempo e una sola vita ,per quello che ne sappiamo..

Io penso che si possa scegliere:
Vivere UNA sola vita a pieno, con le sue sfumature, avventure, bellezze, tragedie, gioie e dolori oppure viverne DUE A METÀ, uguali tra loro o molto simili, dove una si modella a immagine dell´altra fino a diventare perfettamente combaciante con essa, impedendo alla seconda di prendere una propria forma facendo ciò che realmente vuole e gli piace.

La mia lettera è generica, nata una di queste notti da una serie di esperienze accumulate in varie situazioni;
non è rivolta a nessuna di voi in particolare, ma a tutte!



L´ho scritto tranquillamente e di getto perché confido nella vostra intelligenza
femminile, che non vi farà sentire offese ne giudicate da ciò che leggerete.

IO VI AMMIRO E VI STIMO IMMENSAMENTE TUTTE... PER IL SEMPLICE
FATTO CHE SIETE DONNE E SOPRATTUTTO... MAMME!!!!


LETTERA ALLE MAMME DA UNA FIGLIA
DA UNA GIOCATRICE
DA UN ALLENATRICE


Mamme, vorrei farvi riflettere:
Quante di voi si sono soffermate a capire e vedere quali aspirazioni hanno effettivamente le vostre figlie? Quali attitudini naturali, quali paure, quali sogni, quali interessi veri, quali obbiettivi hanno che siano diversi dai vostri?

Il rispetto che voi pretendete dal mondo per loro ...vi siete chieste cosa fanno e come sono loro effettivamente per guadagnarselo?

Il rispetto e la stima che voi pretendete per loro, non è forse quello che pretendete per voi stesse?

Ognuna di voi sa che il rispetto ci si guadagna...con l´impegno personale, con il fare e
dare il meglio per se e per gli altri, con l´avere ambizioni e necessità proprie, con il fare scelte, con avere opinioni e perseguirle, con il non accontentarsi della sufficienza ma avere fame di migliorarsi e di crescere, con la consapevolezza di ciò che si è....
non è certo l´essere puntuali o addirittura solo presenziare agli appuntamenti, quando magari non abbiamo altro da fare, che ce lo fa guadagnare...tantomeno svalutarsi e costringersi a inventarsi scuse e conseguenti sensi di colpa per non accettare con consapevolezza ciò che veramente vogliamo.

La loro "passione" che tanto ostentate, se veramente c´è, la dimostreranno e non sarà certo grazie alla VOSTRA organizzazione degli eventi, degli impegni, degli orari e della vita....

Sono ragazze intelligenti con una consapevolezza latente, forse inconscia, che stenta a
riconoscersi ma dovrà svilupparsi il prima possibile...

Non hanno bisogno di essere protette o difese dal loro essere...e neanche di qualcuno
che si prenda le responsabilità delle loro scelte al posto loro...SONO TUTTE COSE
CHE LE SVALUTANO impedendogli di crescere e maturare!
Lasciatele fare, scegliere, sbagliare, pensare, accettare o negare, arrabbiarsi ed essere
felici, dire la propria opinione, le proprie sensazioni e le proprie emozioni


Voi non siete le loro gambe, siete il loro bastone
Voi non siete la loro bocca, siete il loro dizionario
Voi non siete il loro cervello, siete il loro input
Voi non siete il loro cuore, siete il loro defibrillatore
Voi non siete la loro forza, siete il loro controllo
Voi non siete la loro velocità, siete la loro spinta

Loro devono poter fare le proprie scelte....voi le sorreggerete se risulteranno quelle
sbagliate, ma devono poter sbagliare...
Quello che saranno in palestra lo saranno anche nella vita, nella scuola, nella società.
LORO SONO LORO, VOI SIETE VOI

Ogni individuo è unico e inimitabile, nonostante condividiate il DNA...non é vero che vi somigliano..per niente...se non per i tratti somatici.
Ognuno di noi reagisce agli eventi in base alle PROPRIE esperienze e non in base
a quelle dei propri genitori o di qualcun altro.
Non sempre ciò che pensiamo è la verità assoluta....
è semplicemente la NOSTRA VERITÀ!

Ciò che per voi è deprimente, per loro può essere esaltante
Ciò che per voi è irritante, per loro può essere divertente
Ciò che per voi è spietato, per loro può essere stimolante;
le vostre figlie hanno una propria verità, voi la vostra.

Non esistono buoni genitori né cattivi figli o viceversa, ma esistono una moltitudine di individui con un proprio cervello e un proprio cuore.


Siamo stati creati per lasciare traccia del nostro passaggio in questa vita....
lasciate che le vostre figlie calpestino fango, neve, erba o fiori e che lascino la PROPRIA TRACCIA sul terreno....
fate in modo che le loro tracce non diventino INVISIBILI perché fatte sopra a orme più grandi, su un terreno che voi avete già calpestato.



Con Affetto
Azzurra Cavicchioli


Fonte: Azzurra Cavicchioli
vilsi67 07-02-2014
Complimenti
veramente significativa.... lo sforzo di far lasciare loro una traccia è fondamentale
Ale12 08-02-2014
Non solo donne
Direi che si possa estendere anche al settore maschile....
vilsi67 08-02-2014
quoto Ale12
Vero Ale 12 quoto il tuo commento!
Trombo 08-02-2014
Complimenti
Bellissima lettere complimenti un pensiero condiviso da me è mia moglie...... Ciao
Livio Giandonati 08-02-2014
onore a te
come vorrei che in tutte le palestre i genitori gli allenatori dirigenti e ragazzi/e potessero leggerla ti ho sempre stimato non sbagliavo grande Azzurra
Cillo 09-02-2014
Bel lavoro azzu
Brava azzurra una lettera che unisce intelligenza e passione, credo che siano elementi fondamentali per crescere e far diventare grande una squadra e una società. Era un pezzo che non leggevo qualcosa di così bello e di cuore su questo sito. Complimenti
Gaia 10-02-2014
.
beata te che vedi questa realtà! io, allenando, vedo generazioni di figlie completamente dimenticate dai genitori. Ragazze con mille problemi di cui i genitori sono completamente all´oscuro, compresi fenomeni di autolesionismo...nessuno le segue abbastanza! a 16anni sei grande, ma non abbastanza in certi casi per capire ciò che è giusto e ciò che invece non lo è.
Certo, neanche io posso sapere cosa voglia dire essere genitori, però tra i due estremi, preferisco il tuo!
adelaide 10-02-2014
cristina
Cara Azzurra, posso dire che quello che hai scritto è speciale, da mamma condivido pienamente il tuo punto di vista, leggendo le tue parole rivedo le scelte che io e mio marito abbiamo condiviso per i nostri figli. A volte pensando di sbagliare, per ora(forse abbiamo anche avuto fortuna) devo dire che sta andando tutto molto bene, entrambi ci auguriamo di essere sempre all´altezza dell´arduo compito di essere genitori!!!!
Ale 12 10-02-2014
Lettera di Azzurra
Vilsi67 , trova per cortesia uno spazio sull´home page del sito per postare questa lettera in maniera che non venga mai dimenticata...
lorella 10-02-2014
bella riflessione
Il punto di vista di una figlia sull´operato di un genitore è quanto di meglio si possa ascoltare! Grazie Azzurra.
vilsi67 11-02-2014
se azzurra è daccordo......
...... la metto in pdf e la linko in qualche modo!!
cri 65 17-02-2014
una certezza
complimenti per le riflessioni,che personalmente condivido in pieno, perchè viste attraverso gli occhi di un´allenatrice, giocatrice ma soprattutto di una figlia.
Otto 01-03-2014
Lettera della figlia Cele
Di getto alcune riflessioni da uno che è padre (quindi teoricamente non in indirizzo), che è figlio e che di sport ne ha praticato/i e masticato/i molto e molti. La prima, che mi trova completamente in sintonia, è l´intrusione asfissiante dei genitori nella gestione della vita dei figli. D´altra parte, come ammetti, i genitori sono anche "il bastone" (per sorreggere ma anche come "arma" per correggere....) e "il controllo". Non credo, come asseriva una vecchia linea di pensiero pedagogica, che si possa assolutizzare la completa libertà di errore (pensa al bambino di fronte alla finestra: deve esperire la negatività del salto nel vuoto per capire che è un gesto da non fare???) e quindi, consapevolmente e in maniera discreta i genitori devono indirizzare almeno una "morale". In secondo luogo credo che l´ingerenza genitoriale sia dovuta ad altri due fattori: il primo è che l´ampliamento delle conoscenze (secondo alcuni) giustifica il volersi occupare di cose di cui non si è specialisti; il secondo è che molti degli "specialisti" (maestri, professori, allenatori...) vivacchiano senza lasciare impronte e perdono autorevolezza con questo loro atteggiamento (il fatto di mettere in discussione "L´AUTORITA´", nel senso vecchio del termine, come posizione acquisita e immutabile, non è poi alla fine così disprezzabile).
Quindi, brevemente, un modo per contrastare l´ossessiva ingerenza delle mamme, è la rivalutazione della figura dei "buoni maestri" (il grande Alberto Manzi che, con il suo programma NON E´ MAI TROPPO TARDI -anni ´60- ha strappato tante persone dall´analfabetismo è un simbolo ma, come leggevo ieri, anche tanti nuovi piccoli buoni maestri come quel ragazzo di 25 anni che ha lasciato la sua "carriera" nel calcio attivo per insegnarlo ai ragazzini di Scampia...). I "buoni maestri", oltre alle conoscenze tecniche, devono essere consapevoli di operare con "materia -quasi- informe" e che questa materia si plasmerà in base a quello che esperisce. Rispetto reciproco è condizione "sine qua non" e, aggiungo, anche educazione alla solidarietà (perchè un altro "modo" è possibile). Solo educando al rispetto, sia da parte dei "genitor" che dei "pater", avremo una "materia" formata e consapevole che potrà lasciare la propria orma. E quell´orma sarà tanto più importante non per risultati eclatanti agli occhi del mondo ma per quel buono che, anche nel piccolo, ha lasciato nelle relazioni con l´altro.
Azzurra 01-03-2014
Direi che...
Direi che l´ambiente sportivo in particolare la squadra a parer mio è un ottimo campo ove poter imparare "il rispetto reciproco"... Credo che Rispettando gli impegni presi con serietá e dedizione dia dimostrazione di altruismo e solidarietá in una piccola collettivitá chiamata squadra....i risultati eclatanti non credo che mi interessino, anche perché si sa Che quando una squadra vince non é mai merito esclusivo dell´allenatore, anzi direi che lo é in piccolissima parte....in campo ci sono loro....ma non é solidarietá essere presenti tutti nello stesso momento nello stesso luogo con lo stesso obbiettivo?? Dare una mano alla compagna ed essere presente anche quando magari non ne abbiamo molta voglia?? Pensare che la mia assenza è dimostrazione di non essere partecipe a quella collettivitá e quindi segno di darvi poca importanza??anche quando non ci possiamo allenare si dovrebbe andare in palestra a dare come si può il proprio contributo...per il rispetto di ciò che amiamo e di coloro che hanno il nostro stesso amore...non credi che anche questa sia solidarietá???
Avvisare di un assenza sia l´allenatore che le compagne, interessarsi delle dinamiche interne, aiutarsi in campo come nella vita, capire fragilitá e sicurezze nostre e delle compagne......per me é RISPETTO x gli altri...e quando lo abbiamo x gli altri lo abbiamo anche x noi stessi!!!



Informativa Privacy
Informativa ex art. 13 D.lgs. 196/2003 per i soci e atleti dell´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi
Informativa ex art. 13 D.lgs. 196/2003 per i soci e atleti dell´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi Desideriamo informarLa che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell´articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:
1. I dati da Lei forniti verranno trattati solamente per la gestione dell´ Attività istituzionale dell´associazione, con particolare riferimento all´attività sportiva , formativa e ricreativa proposta ai Soci.
2. Il trattamento sarà effettuato con modalità sia manuale che elettronica, utilizzando sia supporti cartacei che informatici,con l´impiego di misure di sicurezza atte a garantire la riservatezza dei dati personali e ad evitare indebiti accessi a soggetti non autorizzati.
3. Il conferimento dei dati è FACOLTATIVO tuttavia il mancato consenso al conferimento dei dati potrà determinare l´impossibilità di costituire il rapporto associativo e di consentire lo svolgimento dell´attività sportiva presso i nostri centri.
Per i soci è altresì obbligatoria la comunicazione dei dati alla Compagnia Assicuratrice del tesserato tramite la Federazione CONI o l´Ente cui l´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi si affilierà per lo svolgimento delle attività istituzionali. Anche in tal caso il rifiuto di consentire alla comunicazione dei dati comporta la mancata esecuzione o prosecuzione del rapporto.
4. I dati COMUNI potranno essere comunicati ad altri Soci dell´Associazione ed alle Federazioni o Enti cui l´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi si affilierà per lo svolgimento delle attività istituzionali. I dati identificativi potranno essere diffusi tramite comunicati affissi presso la sede della Società, la palestra e tramite il sito Web dell´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi e delle Federazioni o Enti cui U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi si affilierà per lo svolgimento delle attività istituzionali. E´ prevista la possibilità di utilizzare tramite i canali sopra indicati anche immagini dell´interessato, solo se inerenti all´attività svolta. E´ prevista la possibilità di utilizzare tramite i canali sopra indicati anche immagini dell´interessato, solo se inerenti all´attività svolta in qualità di Socio dell´Associazione. Dei dati dell´interessato verranno a conoscenza solo per persone autorizzate al loro trattamento ed in particolare: il Responsabile è il Consiglio Direttivo e l´incaricato la Segreteria della Società.
ATTENZIONE:
Il trattamento riguarderà anche dati personali rientranti nel novero dei dati "SENSIBILI", vale a dire dati idonei a rivelare l´origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l´adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale. I dati inerenti alla salute degli atleti dovranno essere trattati da centri medici specializzati nel valutare l´idoneità alla pratica sportiva specifica ed il loro conferimento riveste carattere di obbligatorietà per consentire all´Associazione di
adempiere agli obblighi di Legge.
Il trattamento che sarà effettuato su tali dati sensibili, nei limiti indicati dall´Autorizzazione generale del Garante n. 2 e 3 /2004 ha le seguenti finalità: adempimenti di Legge connessi alla pratica sportiva agonistica ed in particolare la verifica della idoneità alla pratica sportiva. Il trattamento sarà effettuato con le stesse modalità di cui al precedente punto 3. I dati in questione non saranno oggetto di diffusione, come da art. 26, comma 5 del D.lgs 196/2003. Potranno essere eventualmente portati a conoscenza dei componenti il Consiglio Direttivo dell´Associazione e dei Responsabili Tecnici, oltre che degli incaricati al trattamento.
La informiamo che il conferimento dei dati sanitari è obbligatorio nei limiti previsti del Decreto Ministero Sanità del18/02/1982 e l´eventuale rifiuto a fornirli potrebbe comportare la mancata prosecuzione del rapporto.
5. Il titolare del trattamento è l´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi , titolare dell´intestazione della presente informativa.
6. Il responsabile del trattamento è il Consiglio Direttivo.
7. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell´art.7 del D.lgs.196/2003, che per Sua comodità riproduciamo integralmente: Decreto Legislativo n.196/2003, Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
1. L´interessato ha diritto di ottenere la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non
ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L´interessato ha diritto di ottenere l´indicazione:
a) dell´origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell´articolo 5, comma2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a
conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L´interessato ha diritto di ottenere:
a) l´aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l´integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi
quelli di cui non è
necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l´attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda
il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si
rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L´interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il
compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Informativa ex art. 13 D.lgs. 196/2003 per i soci e atleti dell´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi
Informativa ex art. 13 D.lgs. 196/2003 per i soci e atleti dell´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi Desideriamo informarLa che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell´articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:
1. I dati da Lei forniti verranno trattati solamente per la gestione dell´ Attività istituzionale dell´associazione, con particolare riferimento all´attività sportiva , formativa e ricreativa proposta ai Soci.
2. Il trattamento sarà effettuato con modalità sia manuale che elettronica, utilizzando sia supporti cartacei che informatici,con l´impiego di misure di sicurezza atte a garantire la riservatezza dei dati personali e ad evitare indebiti accessi a soggetti non autorizzati.
3. Il conferimento dei dati è FACOLTATIVO tuttavia il mancato consenso al conferimento dei dati potrà determinare l´impossibilità di costituire il rapporto associativo e di consentire lo svolgimento dell´attività sportiva presso i nostri centri.
Per i soci è altresì obbligatoria la comunicazione dei dati alla Compagnia Assicuratrice del tesserato tramite la Federazione CONI o l´Ente cui l´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi si affilierà per lo svolgimento delle attività istituzionali. Anche in tal caso il rifiuto di consentire alla comunicazione dei dati comporta la mancata esecuzione o prosecuzione del rapporto.
4. I dati COMUNI potranno essere comunicati ad altri Soci dell´Associazione ed alle Federazioni o Enti cui l´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi si affilierà per lo svolgimento delle attività istituzionali. I dati identificativi potranno essere diffusi tramite comunicati affissi presso la sede della Società, la palestra e tramite il sito Web dell´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi e delle Federazioni o Enti cui U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi si affilierà per lo svolgimento delle attività istituzionali. E´ prevista la possibilità di utilizzare tramite i canali sopra indicati anche immagini dell´interessato, solo se inerenti all´attività svolta. E´ prevista la possibilità di utilizzare tramite i canali sopra indicati anche immagini dell´interessato, solo se inerenti all´attività svolta in qualità di Socio dell´Associazione. Dei dati dell´interessato verranno a conoscenza solo per persone autorizzate al loro trattamento ed in particolare: il Responsabile è il Consiglio Direttivo e l´incaricato la Segreteria della Società.
ATTENZIONE:
Il trattamento riguarderà anche dati personali rientranti nel novero dei dati "SENSIBILI", vale a dire dati idonei a rivelare l´origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l´adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale. I dati inerenti alla salute degli atleti dovranno essere trattati da centri medici specializzati nel valutare l´idoneità alla pratica sportiva specifica ed il loro conferimento riveste carattere di obbligatorietà per consentire all´Associazione di
adempiere agli obblighi di Legge.
Il trattamento che sarà effettuato su tali dati sensibili, nei limiti indicati dall´Autorizzazione generale del Garante n. 2 e 3 /2004 ha le seguenti finalità: adempimenti di Legge connessi alla pratica sportiva agonistica ed in particolare la verifica della idoneità alla pratica sportiva. Il trattamento sarà effettuato con le stesse modalità di cui al precedente punto 3. I dati in questione non saranno oggetto di diffusione, come da art. 26, comma 5 del D.lgs 196/2003. Potranno essere eventualmente portati a conoscenza dei componenti il Consiglio Direttivo dell´Associazione e dei Responsabili Tecnici, oltre che degli incaricati al trattamento.
La informiamo che il conferimento dei dati sanitari è obbligatorio nei limiti previsti del Decreto Ministero Sanità del18/02/1982 e l´eventuale rifiuto a fornirli potrebbe comportare la mancata prosecuzione del rapporto.
5. Il titolare del trattamento è l´ U.S. Virtus Pallavolo Poggibonsi , titolare dell´intestazione della presente informativa.
6. Il responsabile del trattamento è il Consiglio Direttivo.
7. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell´art.7 del D.lgs.196/2003, che per Sua comodità riproduciamo integralmente: Decreto Legislativo n.196/2003, Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
1. L´interessato ha diritto di ottenere la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non
ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L´interessato ha diritto di ottenere l´indicazione:
a) dell´origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell´articolo 5, comma2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a
conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L´interessato ha diritto di ottenere:
a) l´aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l´integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi
quelli di cui non è
necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l´attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda
il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si
rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L´interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il
compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio